842 Castelloni/Caldiera

denominazione: Castelloni di S. Marco/Caldiera
itinerario : Sentiero dei Cippi – Castelloni di S. Marco – Busa dei Quaranta – Fontanello Isidoro – Porta Molina – Prato Moline – Caldiera
dislivello : 530 m
tempo di percorrenza : h 2:40
difficoltà : E
periodo consigliato: da giugno a novembre
punti di appoggio: Malga Fossetta deviando di 2 Km e scendendo lungo il sent. 845
punto di partenza: dai pressi di località Barricata di Marcesina, salire lungo la parte alta del sentiro 869 dei Cippi fino a circa 200 m dalla cresta che sovrasta la Valsugana, in corrispondenza del confine tra le province di Vicenza e Trento
aspetti naturalistici e storici: vicino al punto di partenza si possono vedere i cippi del vecchio confine tra Italia e Impero Austroungarico, si passa poi attraverso i caratteristici Castelloni di S. Marco (labirinto naturale la cui visita completa richiede almeno 2 ore). Nel tratto centrale si attraversa un bellissimo bosco misto di larici, abeti e pini mughi, che costituisce un habitat ideale per la fauna locale. Lungo il percorso si possono notare molte opere realizzate durante il 1915-18 come trincee, mulattiere, ex cimiteri, gallerie ed in particolare l’osservatorio Torino posto sul punto di arrivo.

Da Caldiera verso Porta Molina

Da Caldiera verso Porta Molina

Ex cimitero

Ex cimitero

Prato Moline

Prato Moline

Fontanello Isidoro

Fontanello Isidoro

Pressi di Busa dei Quaranta

Pressi di Busa dei Quaranta


 

Per i punti di appoggio del sentiero 842 si veda quelli indicati per il sentiero 845 Castelloni di S. Marco