836 Mina della Botte

denominazione: Mina della Botte
itinerario : Bivio Scoglio Bianco (q. 1539) – Casara Le Busette – Fontanello del Gallo – Mina della Botte – Fontanello di Bosco Secco – Bivio Scoglio Bianco
dislivello : 440 m
tempo di percorrenza : h 3:30
difficoltà : E
periodo consigliato: da giugno a ottobre
punti di appoggio: Bivacco Terre More, Ex Casara Le Busette
punto di partenza: da Asiago si segue la rotabile che conduce all’aeroporto ed alla contrada Rigoni di Sotto da cui, in breve, si raggiunge la località Val Giardini. Si imbocca quindi la strada sterrata che risalendo la destra orografica della Val di Nos conduce alla Malga Zebio, fino a raggiungere il bivio di Scoglio Bianco q. 1539, ove è possibile parcheggiare l’auto
aspetti naturalistici e storici: aspetti naturalistici e storici : il percorso, quanto mai vario, si snoda ora su sentieri, ora su mulattiere e strade attraversando una delle zone centrali meno note e frequentate della parte settentrionale dell’Altopiano. Ricco di vegetazione e fauna, l’itinerario offre la possibilità di visitare alcune significative postazioni militari della guerra 1915-18

Mina della Botte

Mina della Botte

Cannoniere

Cannoniere

Baracca

Baracca

Monte Forno

Monte Forno

Punti di appoggio del sentiero 836

Baito Terre More     q. 1776

Località: Terre More
Tipologia: baito
Apertura: sempre aperto
Sentieri interessati: 836
Posti letto: 2 senza materasso
Dotazione: caminetto, tavolo, panca
Proprietario:  
Note: di piccole dimensioni, chiusura della porta precaria

Ex Casara Busette     q. 1537

Località: Busette – Val di Nos
Tipologia: bivacco
Apertura: chiuso
Sentieri interessati: 836
Posti letto:
Dotazione:
Proprietario: Comune di Gallio
Note: gestione privata